Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/07/2024 alle ore 22:18

Calcio

20/11/2023 | 17:30

Qualificazioni Euro 202, Italia ad un passo qualificazione: il 2 a 1,70 su Betflag mentre il pareggio sale a 3,65

facebook twitter pinterest
ITALIA AD UN PASSO QUALIFICAZIONE CON IL 2 A 1 70 E L’X A 3 65

ROMA - Le qualificazioni ad Euro 2024 sono ai titoli finali, anche per l’Italia. Questa sera a Leverkusen, in Germania, in campo neutro per la guerra, alle 20:45 gli azzurri campioni europei in carica affronteranno l’Ucraina nell’ultima partita in calendario per la nostra nazionale nel Girone C. E’ confronto da dentro o fuori contro una rappresentativa che con tredici punti in classifica condivide con gli azzurri il secondo posto utile all’accesso diretto alla massima competizione continentale per nazionali del prossimo anno. Fuori quota l’Inghilterra che è prima con diciannove punti all’attivo ed è matematicamente qualificata. Grazie ai due gol di Frattesi, che ha firmato il successo il 12 settembre scorso in quel di San Siro per 2 a 1, contro l’Ucraina potrebbe anche bastare alla selezione di Spalletti anche un pareggio per qualificarsi. In caso di sconfitta l’Italia sarà costretta a disputare due pericolosissimi playoff per un pass qualificazione.

Nove i precedenti tra le due nazionali che si sono affrontate la prima volta nel 1995. Bilancio totalmente azzurro per i sette successi e due pareggi conquistati dall’Italia. Nessuna vittoria all’attivo per i nostri avversari che nelle quattro gare casalinghe sinora disputate hanno pareggiato una volta e perso tre. Tra i precedenti da segnalare il successo, ai quarti di finale dei mondiali il 30 giugno del 2006, quando gli azzurri si imposero per 3 a 0 (Zambrotta al 6° e doppietta di Toni al 14° e 24°) che spalancò la strada per arrivare in finale contro la Francia e vinta ai rigori.

I nostri avversari saranno schierati in campo dal commissario tecnico Rebov con un 4-2-3-1. Trubin sarà proposto in porta, ultimo baluardo di una difesa con i centrali Zabarnyi e Matvienko ed i terzini Konoplya a destra e Mykolenko a sinistra. Sul fronte opposto sarà Dovbyk il riferimento della squadra e unica punta in attacco ma potrà contare del contributo a sostegno di Tsygankov, Sudakov e Mudryk e di Stepanenko Zinchenko sulla trequarti.

Qualche novità, rispetto alla gara contro la Macedonia del Nord, sarà proposta nell’undici iniziale da Spalletti a cominciare da Di Lorenzo, che ha scontato il turno di squalifica e difenderà sulla destra, affiancato dalla coppia centrale Mancini-Acerbi e con Dimarco ad agire sul versante sinistro. Dubbio Scamacca o Raspadori al centro del tridente d’attacco completato a sinistra da Chiesa ed a destra da Politano o Berardi. In cabina di regia ancora fiducia accordata a Jorginho che agirà affiancato da Barella e Frattesi.

Disco verde per l’Italia dai betting analist di BetFlag che bancano favorita la nostra nazionale ma 2 non certo basso a 1,70, l’X è offerto a 3,65 e l’1 a 5,00. Solo ottavo il primo giocatore dell’Ucraina nella speciale classifica del primo o ultimo marcatore della partita con Dovbyk a 9,50, prima di lui Raspadori a 6,50, Scamacca a 6,25, El Shaarawy a 7,25, Politano e Chiesa a 7,75 e Frattesi a 8,00.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password