Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/02/2024 alle ore 20:32

Calcio

18/01/2024 | 14:15

Supercoppa, Napoli: è sfida alla Fiorentina per la finale. L’1 azzurro a 2,48 su Betflag

facebook twitter pinterest
Supercoppa Napoli: è sfida alla Fiorentina per la finale. L’1 Azzurro a 2 48 su Betflag

ROMA - È la Supercoppa italiana a catalizzare le attenzioni del weekend calcistico di casa nostra con la serie A che salterà quattro delle dieci partite in calendario per permettere a Napoli, Fiorentina, Inter e Lazio di disputare semifinali e finali che per il secondo anno consecutivo si disputeranno a Riyad in Arabia Saudita. Si comincia stasera, giovedì 18 gennaio alle 20 con Napoli – Fiorentina. Domani la seconda semifinale tra Inter e Lazio e poi la finale lunedì prossimo sempre alle 20, naturalmente tra le due vincenti delle semifinali.

La vincitrice della Supercoppa solitamente ha visto di fronte la squadra campione d’Italia e la vincente o la finalista della Coppa Italia. La finale della prima edizione targata 1988 fu vinta dal Milan, il 14 giugno del 1989, che ebbe la meglio della Sampdoria per 3 a 1. Se dovesse arrivare in finale per il Napoli sarebbe la quinta che andrebbe a disputare dopo averne vinte due, il 1° settembre del 1990 ed il 22 dicembre del 2014, ai danni della Juventus che aveva però fatto sue le altre due finali contro la squadra partenopea l’11 agosto 2012, dopo i tempi supplementari, ed il 20 gennaio del 2021, per 2 a 0. Di contro la Fiorentina è arrivata in finale solo due volte il 19 agosto del 2001, quando perse per 3 a 0 contro la Roma all’Olimpico, ed il 25 agosto del 1996, quando sconfisse per 2 a 1 il Milan a San Siro.

Questa volta le partite della Final Four della Supercoppa, che si disputeranno all’Al-Awwal Park Stadium di Riyad, non prevedono i tempi supplementari. Qualora al novantesimo il risultato rimanga bloccato sul pareggio si farà ricorso diretto ai rigori.

Mazzarri, il nuovo allenatore del Napoli, per l’occasione potrebbe provare un nuovo assetto tattico della squadra, che dovrà fare a meno di Demme anche se dovrebbero tornare disponibili Cajuste e Zielinski. Se ciò non fosse proporrà Gollini in porta alle spalle della difesa con i due centrali Rrahmani e Juan Jesus, con Di Lorenzo a destra del reparto arretrato e Mario Rui sul versante opposto. Raspadori o Simeone si contenderanno la maglia di centravanti per un tridente che si completerà con la presenza di Politano e Kvaratskhelia. In cabina di regia Lobotka potrà contare a centrocampo del supporto dei rientranti Cajuste e Zielinski.

Italiano, il tecnico viola, proporrà Terraciano in porta, preferito a Christensen, mentre in difesa spazio a Quarta, Milenkovic e Ranieri. In attacco Beltran dovrebbe esserci dal primo minuto, supportato da Bonaventura e Ikonè per finalizzare il gioco della squadra. A centrocampo Arthur e Duncan potrebbero essere preferiti a Lopez e Mandragora che affiancheranno Biraghi o in alternativa Parisi.

Per gli analisti di BetFlag sarà una semifinale abbastanza equilibrata con il Napoli leggermente favorito ma 1 alto a 2,48, non particolarmente distante dal 2 viola a 2,88 e con l’X del novantesimo a 3,35. Anche per questa partita per il primo o ultimo marcatore proposta una graduatoria con Beltran e Simeone in testa a 8,50, a seguire Raspadori a 8,75, Kvaratskhelia a 9,50, Politano e Nzola a 9,75, Gaetano a 10,00, Bonaventura a 10,50 e poi a seguire tutti gli altri.

RED/Agipro

Foto credits: Flickr CC BY-SA 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password