Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/03/2024 alle ore 13:02

Calcio

03/11/2023 | 10:20

Serie A, Atalanta-Inter: la Dea ci riprova, ma su Betflag comanda il «2» a 2,18

facebook twitter pinterest
betflag inter atalanta

ROMA - Anche se il massimo campionato si accinge a disputare le partite dell’undicesima giornata ed è ancora tutto da giocare, ogni gara ha una sua storia e potrebbe condizionare il resto della stagione. A cominciare da Atalanta – Inter che domani 4 novembre, alle 18, allo Gewiss Stadium di Bergamo, si affronteranno per far meglio comprendere a tifosi e non quali sono, o potrebbero essere, gli obiettivi stagionali. Nelle ultime cinque uscite di campionato hanno raccolto lo stesso bottino con tre vittorie, un pareggio ed una sconfitta. Quattro i risultati utili consecutivi per la capolista nerazzurra ma anche prestazioni convincenti della Dea dopo un avvio di stagione a corrente alternata. Sei sono i punti che attualmente dividono le due compagini con gli ospiti a venticinque, due in più della Juventus a ventitré, con a seguire il Milan, a ventidue, e quindi la pattuglia di Gasperini quarta in zona Champions e che precede il Napoli campione in carica.

Nell’ultima uscita di campionato i padroni di casa hanno sconfitto l’Empoli di fronte al proprio pubblico con un 3 a 0 che lascia pochi spazi ai commenti. Meno netto il successo degli ospiti che solo all’81° sono riusciti a sconfiggere a San Siro la Roma grazie ad un gol di Thuram che lo ha ripagato dopo una prestazione di assoluto livello tecnico e agonistico. A senso unico i precedenti in serie A con l’Inter che ha vinto 75 volte, contro le appena 27 vittorie dell’Atalanta che ha anche pareggiato 36 confronti. E non solo, i milanesi non perdono da nove turni contro la Dea che ha pareggiato ben 11 delle 23 precedenti sfide casalinghe. Con l’identico punteggio, inoltre, sono terminati gli ultimi due confronti con la formazione di Inzaghi che si è imposta per 3 a 2.

Gasperini, il tecnico dell’Atalanta, riproporrà Musso tra i pali alle spalle di una difesa con il solo dubbio Scalvini, alle prese con un risentimento muscolare. Toloi potrebbe prendere il suo posto a destra ed affiancare Djimsiti, che verrebbe posizionato al centro della retroguardia, e Kolasinac che andrebbe a presidiare il versante sinistro. Scamacca, l’autore di una doppietta all’Empoli, sarà il centrale del tridente con Koopmeiners a destra e Lookman a sinistra. Alle loro spalle via libera per De Roon ed Ederson al centro con Hateboer e Ruggeri sulle corsie esterne.

Inzaghi, non disponendo di Arnautovic e Cuadrado, ed in vista dell’infrasettimanale di Champions contro il Salisburgo, riproporrà Thuram al fianco del capocannoniere del campionato Lautaro Martinez pronti a finalizzare i palloni proposti da un centrocampo dove troveranno spazio Dumfries a destra, Di Marco a sinistra con Calhanoglu in cabina di regia affiancato da Barella e Mkhitaryan. In porta via libera per Sommer, Acerbi o De Vrji potranno essere proposti al centro del reparto arretrato con Pavard a destra e Bastoni a sinistra.

Favorita ma non troppo l’Inter dai betting analyst di BetFlag che offrono sulla lavagna il 2 nerazzurro alto a 2,18, comunque non lontanissimo dall’1 a 3,25 e con l’X che moltiplica per 3,55. Lautaro Martinez, anche questa volta è il leader della speciale classifica del probabile primo o ultimo marcatore a 5,25, con a seguire Thuram a 7,25, Arnautovic a 8,00, Scamacca a 8,75, Lookman e Sanchez a 9,50, Muriel a 9,75 e poi gli altri a seguire.

RED/Agipro

Foto credits Football.ua CC BY-SA 3.0

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password