Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/06/2022 alle ore 20:15

Calcio

22/04/2022 | 18:00

Serie A, Inter-Roma: Mourinho cerca il tredicesimo risultato utile consecutivo, ma su Betflag è favorito il segno «1»

facebook twitter pinterest
roma inter betflag

ROMA - La trentaquattresima giornata di campionato proporrà domani anche Inter – Roma, test verità tra due squadre che rischiano di giocarsi l’intera stagione in novanta minuti: scudetto bis per i nerazzurri, possibilità di disputare la prossima Champions League per i giallorossi. Si ritroveranno in campo a San Siro alle 18 consapevoli di attraversare un periodo di forma e risultati dove tutto è alla portata. I padroni di casa sono reduci dal pesante successo nel derby contro il Milan per 3 a 0 che ha spalancato le porte alla finale di Coppa Italia dove incontrerà un anno dopo nuovamente la Juventus. Gli ospiti, invece, dal rocambolesco pari esterno in quel di Napoli, al 91° con rete di El Shaarawy, con il quale ha allungato la striscia positiva di risultati ormai arrivata a dodici in virtù delle sette vittorie ed i cinque pareggi conquistati che di fatto hanno migliorato il record di Spalletti in giallorosso del 2016.

Sono sette i punti che dividono in classifica le due contendenti con l’Inter che deve recuperare la gara con il Bologna, che si giocherà il 27 aprile prossimo allo stadio Renato Dall’Ara. All’andata, il 4 dicembre scorso, la sfida si decise nei primi quarantacinque minuti di gioco quando Calhanoglu, Dzeko e Dumfries finirono sul taccuino dei marcatori per sancire il dominio assoluto in campo della formazione di Simone Inzaghi. A tinte nerazzurre i nove recenti precedenti tra le due squadre, comprese anche quelle dell’Olimpico, con ben sei pareggi e ben tre vittorie. L’ultimo successo giallorosso il 26 febbraio del 2017 in quel di San Siro per un rotondo 3 a 1 finale.

Dubbi sulla presenza di Bastoni e di Vidal dal primo minuto tra le file dei padroni di casa ma certo il forfait dell’ex Zaniolo appiedato dal giudice sportivo. A proteggere Handanovic tra i pali i tre difensori Skriniar a destra, De Vrij al centro con la possibile presenza dell’azzurro Bastoni.  Dovremmo rivedere a centrocampo Dumfries sul versante destro affiancato da Barella, Brozovic e Calhanoglu nella parte centrale del campo e con Perisic ad agire sulla corsia sinistra. Confermatissimo in attacco Lautaro, dopo l’ottima prestazione nel derby, probabilmente affiancato questa volta da Correa.

Sul fronte opposto Josè Mourinho, che sicuramente non ha dimenticato il 3 a 0 dell’andata, probabilmente proporrà per la squalifica di Zaniolo l’armeno Mkchitaryan e Pellegrini a ridosso di Abraham, il riferimento della squadra in attacco. Rui Patricio verrà riproposto in porta e potrà contare da una retroguardia formata da Smalling al centro, Mancini a destra e Ibañez a sinistra. A completare l’undici Karsdorp, Cristante, Sergio Oliveira e Zalewski.

Per gli analisti di BetFlag è l’Inter la squadra favorita alla vigilia e banca sulla lavagna l’1 basso ma non troppo a 1,63, particolarmente distante dal 2 a 5,15 e con l’X che è suggerito a 4,10.

RED/Agipro

Foto Credits Aleksandr Osipov CC BY-SA 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password