Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/12/2016 alle ore 20:37

Attualità e Politica

19/04/2016 | 16:07

Antiriciclaggio, Clemente (UIF): «Passi avanti dall'imminente recepimento della quarta direttiva UE»

facebook twitter google pinterest
Antiriciclaggio Clemente UIF direttiva UE

ROMA - L'imminente recepimento della quarta direttiva antiriciclaggio - che stabilisce gli obblighi specifici per le transazioni "sospette" effettuate dai clienti (ad esempio, per banche, auditor, avvocati, agenti immobiliari e casinò) - «rappresenta un'occasione importante per compiere passi in avanti». Lo ha detto, nel corso di un'audizione in Commissione Finanze alla Camera, il direttore dell'Unità di informazione finanziaria della Banca d'Italia, Claudio Clemente, che ha sottolineato come il servizio di money transfer possa essere utilizzato per il trasferimento di «flussi finanziari, anche ingenti, rivenienti dall'economia sommersa o da attività criminali». Secondo Clemente, «le asimmetrie normative stanno determinando una continua rincorsa verso modalità operative sempre più opache, con conseguente aumento dei rischi di utilizzo anomalo del canale money transfer»: appare quindi prioritaria l'applicazione «di un regime normativo antiriciclaggio uniforme a tutti gli operatori del mercato italiano». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

black monkey

Processo Black Monkey: domani penultima udienza dell’anno

06/12/2016 | 20:30 ROMA  Presso la seconda sezione penale del Tribunale di Bologna inizierà domani alle ore 9,30 la penultima udienza dell'anno del processo Black Monkey, istituito in seguito all’operazione della Guardia di Finanza...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password