Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Attualità e Politica

14/04/2016 | 15:12

Giochi, Di Primio (vicepres. Anci) in Antimafia: «Limiti alle sale nei centri storici e distanze minime di 500 metri dai luoghi sensibili»

facebook twitter google pinterest
Giochi Di Primio Anci Antimafia

ROMA - Sono necessarie «norme che limitino le sale nei centri storici, o comunque ne consentano la presenza ad almeno 500 metri da alcuni ‘luoghi sensibili’, come scuole, luoghi di culto, impianti sportivi e centri giovanili o altri istituti frequentati principalmente da giovani, o strutture sanitarie o socio assistenziali, e giardini, parchi e spazi pubblici attrezzati e altri spazi verdi pubblici attrezzati». Lo ha detto Umberto Di Primio, sindaco di Chieti e vicepresidente dell’Anci, durante l’audizione svolta oggi nel Comitato sulle infiltrazioni mafiose nel gioco lecito e illecito della Commissione Antimafia. MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password