Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/12/2016 alle ore 20:48

Attualità e Politica

22/12/2015 | 09:30

Legge di stabilità, Senato: al via la discussione in Aula, probabile richiesta di fiducia del Governo

facebook twitter google pinterest
Legge stabilità Senato Aula fiducia Governo

ROMA - E' cominciata nell'Aula del Senato la discussione sulla legge di stabilità, ritornata a Palazzo Madama in terza lettura dopo le modifiche introdotte alla Camera, alcune delle quali riguardano i giochi: l’aumento del prelievo sulle slot al 17,5% (con il payout non inferiore al 70%), la cancellazione della tassa da 500 milioni, un inasprimento delle sanzioni per gli apparecchi scollegati e i totem, un accordo con gli enti locali (da definire in sede di Conferenza unificata) per risolvere il conflitto normativo con lo Stato sulla distribuzione del gioco sul territorio, una riduzione del 30% del numero degli apparecchi e la progressiva sostituzione con le awp da remoto, una limitazione agli spot pubblicitari dalle 7 alle 22, l’introduzione della tassazione sul margine (la differenza tra le somme giocate e le vincite corrisposte) per le scommesse a partire dal 2016, un nuovo fondo da 50 milioni per il contrasto al gioco patologico e 70 milioni da destinare all’assistenza degli alunni disabili. A queste misure si affiancano quelle che avevano già passato il vaglio del Senato: l’aumento del prelievo sulle VLT al 5,5%, la sanatoria per i centri scommesse collegati a bookmaker esteri non autorizzati e le gare per le scommesse, il bingo e il gioco online.
Nella giornata di ieri, la Commissione Bilancio aveva respinto tutti gli emendamenti presentati al provvedimento e ha votato il mandato a riferire in Aula - sul testo già approvato alla Camera - per le relatrici Magda Zanoni (PD) e Federica Chiavaroli (AP), mentre le altre Commissioni hanno provveduto a comunicare il proprio parere favorevole alla manovra. E' molto probabile che, visti i tempi molto ridotti prima della pausa natalizia, il Governo decida di porre la questione di fiducia. MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password