Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

31/05/2016 | 10:35

Riordino giochi, Vaccari (PD): «Utilizzare indice di presenza mafiosa per ridefinire l'offerta sul territorio»

facebook twitter google pinterest
Riordino giochi Vaccari PD

ROMA - Il distanziometro dei punti gioco dai luoghi sensibili «ha emarginato il gioco in aree più difficilmente controllabili». Lo ha detto il senatore Stefano Vaccari (PD), coordinatore del Comitato sulle infiltrazioni mafiose nel gioco della Commissione Antimafia, nel corso del convegno "Smetto quando voglio. L'illusione e le regole del gioco" a Casalecchio di Reno (BO). «Tra i criteri da prendere in considerazione per rivedere il sistema della distribuzione dei punti gioco sul territorio», il Comitato ha proposto «l'utilizzo dell'indice di presenza mafiosa dell'Osservatorio sulla Criminalità Organizzata dell'Università degli Studi di Milano, dell'indice di organizzazione criminale dell'Eurispes e di altri indicatori pertinenti (come l'indice di benessere) utilizzati dall'Istat. In questo modo, si potrebbe sapere dove sarebbe meglio non aprire più punti gioco, in assoluto», ha spiegato Vaccari. Infine, «chiediamo che venga lasciata ai Comuni e alle Regioni la possibilità di determinare anche la riduzione o l'azzeramento del'offerta di gioco sul territorio» e che «lo Stato metta a disposizioni delle Regioni risorse e mezzi per far fronte al gioco patologico», ha concluso.  MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password