Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 20:34

Attualità e Politica

14/12/2015 | 09:28

Senato, interrogazione Vaccari (PD) sui criteri di remunerazione dei servizi resi dalle società di corse

facebook twitter google pinterest
Senato interrogazione Vaccari PD

ROMA - Il senatore del Pd Stefano Vaccari ha presentato un'interrogazione al ministro delle Politiche agricole per sapere «se non ritenga opportuno procedere ad una revisione del modello fino ad ora utilizzato ai fini della parametrazione ed erogazione del contributo» alle società di corse ippiche, «prevedendo che questo sia integrato di due parametri, volti a riconoscere (e remunerare) due "componenti" importanti del servizio, rappresentati dalla realizzazione, da parte delle società, di tribune adeguate e funzionali, nonché l'individuazione di un parametro concernente la gestione dell'area dell'ippodromo, che rappresenta notevoli costi di gestione». Il senatore ha anche chiesto al ministro «se non ritenga necessario che la nuova convenzione tra Ministero e Società sia ispirata ai criteri del "full cost recovery", in modo tale che siano individuati in modo certo, oggettivo e inconfutabile e che sia assicurata la compensazione dei "costi fissi" e dei "costi variabili"», «se non ritenga che la proposta ministeriale del 10 luglio 2015, pervenuta alle società di corse, debba essere modificata in quanto, indicando quale corrispettivo impianti il valore ottenuto dall'ultima definizione delle schede tecniche e prendendo a riferimento i valori dell'anno 2013, appare in contrasto con quanto previsto dal regolamento determinato dal segretario generale nel 2005» e «se, infine, non ritenga di dover intervenire affinché non si producano illegittime distorsioni nell'erogazione del contributo a causa della disciplina transitoria tra Ministero e società di corse del 29 luglio 2015». Il ministro delle Politiche Agricole risponderà domani all'interrogazione presentata in Commissione Agricoltura al Senato. MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password