Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 15:18

Attualità e Politica

07/10/2016 | 16:26

Scommesse e ctd, a febbraio il caso Bet1128 in Corte Costituzionale

facebook twitter google pinterest
corte costituzionale bet1128

ROMA - Si svolgerà il 7 febbraio l’udienza pubblica in Corte Costituzionale sulla questione riguardante un Ctd collegato al bookmaker maltese Bet1128, sequestrato per mancanza di concessione statale e licenza di sicurezza. L’ordinanza di rinvio era arrivata dal Tribunale di Bari a novembre 2014. “La situazione lamentata da Bet1128 ben può ricondursi ad una forma di discriminazione indiretta che, se commessa con lo strumento legislativo autorizza l’intervento della Corte Costituzionale”, aveva sottolineato il Tribunale. Oltre alla violazione dei principi fondamentali comunitari, il giudice barese ha rilevato la violazione degli articoli 3 (disparità di trattamento), 25 (principio di legalità) e 41 (diritto di iniziativa economica) della Costituzione. La Consulta dovrà esprimersi sulla norma penale che sanziona l’attività di raccolta scommesse non autorizzata e la licenza di sicurezza nei confronti dei bookmaker discriminati dal bando del 2012. LL/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password