Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 15:08

Attualità e Politica

09/11/2015 | 19:23

Lotta al match fixing: memorandum di collaborazione tra Cio e Sportradar

facebook twitter google pinterest
match fixing Cio Sportradar

ROMA – Uno scambio reciproco di informazioni per garantire l’integrità delle competizioni sportive: è quanto prevede il memorandum di collaborazione sottoscritto dal Comitato Olimpico Internazionale e da Sportradar. L’accordo contribuisce allo sviluppo della cooperazione prevista dalla convenzione contro le manipolazioni sportive approvata dal Consiglio d’Europa: il memorandum prevede lo scambio di dati sugli eventi monitorati dall’Integrity Betting Intelligence System (Ibis) del Cio, comprese le gare dei Giochi Olimpici. Il Cio e Sportradar condivideranno le informazioni su tutte queste competizioni, oltre a valutare l’opportunità per ulteriori attività comuni e contributi reciproci per migliorare i rispettivi know-how.

"Nel 2013 abbiamo lanciato L’Ibis per raccogliere le segnalazioni e le informazioni sui casi di match fixing legati alle scommesse – dice Pâquerette Girard-Zappelli, direttrice della divisione “Ethic and Compliance” del Cio – da allora abbiamo cercato la collaborazione con le organizzazioni capaci di fornire dati e uno sguardo approfondito sulle scommesse e sul fixing a livello globale. Con Sportardar come partner nell’Ibis compiamo un grande passo in avanti nella tutela dei Giochi Olimpici e delle principali competizioni delle Federazioni Internazionali”.

“Dopo dieci anni di lavoro per aumentare la consapevolezza e la comprensione relativa ai casi di match fixing, fornire la nostra esperienza al Cio per noi è motivo di soddisfazione – aggiunge Andreas Krannich, Managing Director Security Services di Sportradar -. Siamo onorati che il nostro Fraud Detection System rafforzi la fiducia nelle competizioni sportive, già in vista delle prossime Olimpiadi di Rio”.

FP/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password