Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 14:05

Attualità e Politica

25/10/2016 | 14:51

Scommesse, Tar Liguria contro centri non condonati: “Senza sanatoria niente autorizzazione”

facebook twitter google pinterest
tar liguria sogno di tolosa scommesse bookmaker

ROMA - Senza concessione e senza l’adesione alla sanatoria, i bookmaker esteri non possono ottenere la licenza di sicurezza per la raccolta di scommesse. È quanto ha ribadito il Tar Liguria in cinque sentenze che rigettano i ricorsi di altrettanti centri (a Genova, in provincia di Imperia e in provincia di Savona) collegati all’operatore maltese Sogno di Tolosa. La società ha sostenuto la particolarità della sua situazione fiscale: pur essendo priva di concessione e pur non avendo partecipato al condono previsto nelle ultime due leggi di stabilità, dal 2011 paga l’imposta unica per i suoi centri. Un’argomentazione che però non ha convinto i giudici. “Non risponde al vero che la procedura si rivolgesse soltanto ai soggetti evasori dell’imposta unica, con ciò impedendo di partecipare alla sanatoria a coloro che, come il ricorrente, dichiarano di avere sempre assolto al corrispondente obbligo fiscale”, si legge nelle sentenze. La legge di stabilità 2014, ricordano i giudici “consentiva, oltre alla regolarizzazione fiscale, il rilascio a sanatoria dell’autorizzazione di pubblica sicurezza (ciò cui aspira il ricorrente) ed il collegamento al totalizzatore nazionale, espressamente prevedendo la possibilità di compensare l’anticipazione di 10 mila euro con gli importi da versare a titolo di regolarizzazione fiscale per i periodi di imposta anteriori al 2015”. Dunque “nulla impediva al ricorrente, se in grado di provare l’integrale assolvimento agli obblighi di pagamento dell’imposta unica per il passato, di prendere comunque parte alla procedura di regolarizzazione, di conseguire l’autorizzazione e di chiedere successivamente il rimborso di quanto versato in eccesso all’atto della regolarizzazione”. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password