Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 14:05

Estero

02/12/2016 | 08:17

Filippine: estradizione per oltre 1.300 persone arrestate per gioco online illegale

facebook twitter google pinterest
Filippine gioco online illegale

ROMA - Le Filippine stanno organizzando l'estradizione di 1.318 cittadini cinesi che sono stati arrestati nei giorni scorsi con l'accusa di far parte in un sistema di gioco online illegale nel Paese. La scorsa settimana, le autorità nazionali hanno condotto un blitz al Fontana Leisure Parks & Casino di Clark: secondo quanto riferito da Jaime Morente, commissario del Philippine Bureau of Immigration, tutti gli arrestati sono stati sorpresi a lavorare come agenti o operatori di un call center che serviva un operatore di gioco online illegale, senza i permessi necessari. Tutti i 1.318 arrestati saranno ora espulsi dalle Filippine: per il Bureau of Immigration hanno violato le leggi sull'immigrazione e le limitazioni del loro visto ed erano impiegati in un attività di gioco online illegale. Un portavoce dell'Ufficio ha detto che gli arrestati «sono entrati illegalmente nel Paese, spacciandosi per turisti, ma non sono riusciti a legalizzare il loro soggiorno». MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password