Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/04/2017 alle ore 16:48

Estero

19/04/2017 | 14:43

Australia, Pacific Consortium mette di nuovo Tatts nel mirino: offerta da 4,3 miliardi di euro

facebook twitter google pinterest
australia

ROMA - Offerta record per l’acquisto dell’operatore australiano Tatts: il raggruppamento di imprese Pacific Consortium, con il finanziamento del gruppo di private equity Kkr, ha fatto un’offerta record da 4,3 miliardi di euro. Un’operazione che potrebbe mettere a rischio la fusione, già annunciata ma ancora da completare, tra il maggior operatore delle lotterie australiano e Tabcorp, operatore attivo nel settore scommesse.

A dicembre dello scorso anno, la stessa Tatts aveva rifiutato un’offerta simile dal Pacific Consortium, decidendo di proseguire il processo di fusione con Tabcorps, che potrebbe dare vita a un nuovo gruppo dal valore di 7,9 miliardi di euro. Su quest’ultima operazione pende però ancora il giudizio dell’antitrust australiano, che dovrebbe emettere un parere definitivo entro le prossime settimane

Per evitare lo stop all’operazione, già approvata all’unanimità da entrambi i consigli direttivi, Tatts e Tabcorp avrebbero già messo in conto di cedere alcuni dei loro asset.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password