Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Ippica & equitazione

05/11/2016 | 16:48

Ippica, Gran Premio delle Nazioni: Ringostarr Trebb e Timone Ek contro il francese Timoko

facebook twitter google pinterest
ippica gran premio nazioni

ROMA - Domani, domenica 6 novembre, ancora grande trotto all’ippodromo La Maura di Milano con il Gran Premio delle Nazioni, corsa internazionale di Gruppo 1 per cavalli italiani ed esteri di età compresa tra i quattro e i dieci anni, impegnati sulla distanza di 2.250 metri. E’ una delle corse storiche per il trotto milanese, con la prima edizione disputata nel 1953, ed è anche la più ricca dell’anno grazie ai 308mila euro di montepremi.

   Saranno in 12 a sfidarsi sull’anello dell’ippodromo del Gruppo Snai, tra cui il francese Timoko, campione d’Oltralpe che ha già disputato il Gp Nazioni nel 2013 arrivando secondo alle spalle di Marielles. Timoko ha un curriculum eccezionale, è a un passo dallo stabilire il record di somme vinte in carriera da un trottatore francese (poco meno di 46mila euro lo separano dal primato di 4,3 milioni di euro appartenente a Ready Cash) e continua a collezionare vittorie e piazzamenti in corse di Gruppo in tutta Europa. Il suo allenatore, Richard Westerink, ha già stabilito che dopo il Nazioni Timoko parteciperà al Prix de Bourgogne il 1 gennaio, per poi tentare a fine mese il Prix d’Amerique, la corsa di trotto più importante al mondo. La quota di Timoko è 3,30.

   Il principale favorito è però Ringostarr Trebb, cavallo di sei anni guidato da Roberto Vecchione: arriva da un’annata eccezionale, in agosto ha vinto il Gran Premio Città di Montecatini, in settembre il Campionato europeo a Cesena, il 23 ottobre scorso il Gran Premio Freccia d’Europa (con un tempo eccezionale, 1.11.1 al chilometro, a un soffio dal record de La Maura di 1.11.0), tutte corse di Gruppo 1. Lo stato di forma è atteso al top, quota Snai 2,30.

   E’ un po’ un’incognita Timone Ek: Milano lo ricorda per la vittoria nel Gran Premio d’Europa dello scorso maggio, domani torna in pista dopo tre mesi di pausa seguiti alle vittorie dell’Europamacht a Bjerke, in Norvegia, e del Gp Triossi a Roma e del terzo posto nel Prix de Milan a Enghien, in Francia. La posizione nella seconda fila dello schieramento potrebbe penalizzarlo, la sua vittoria vale 8,00.

   Questo terzetto “top” mette in seria difficoltà gli altri cavalli: Truman Dairpet, francese, nonostante l’ottimo numero 3 nello schieramento è offerto a 21; alla stessa quota si trovano Radiofreccia Fi, femmina di sei anni guidata da Enrico Bellei, e Pascià Lest, che partirà in seconda fila alla destra di Timoko e Timone Ek. Si passa a quota 31 per Seattle Bi (che per aver speranze dovrebbe sfruttare al massimo il numero 1 dietro l’autostart, scattando in avanti al momento del via), Troja D’Asolo, Tesoro Degli Dei e Princess Grif, quota da outsider per Papalla e Sharon Gar: 101.

   La sfilata del Gran Premio delle Nazioni sarà preceduta da una carrozza storica che ospiterà a bordo una famiglia milanese, scelta tra il pubblico dell’ippodromo La Maura, oltre che da un drappello di Carabinieri a cavallo, da due cavalli di razza frisone e da Brask Vol, un trottatore di 17 anni recuperato da uno stato di abbandono e oggi in perfetta salute grazie alle attenzioni e alle cure ricevute.

   Nel pomeriggio si svolgerà anche la Coppa di Milano: si tratta di una corsa di Gruppo 2 che si svolge con la formula delle batterie di qualificazione più finale. Sono 23 i cavalli in gara, divisi in tre batterie, i primi quattro classificati di ogni eliminatoria accedono alla finale. Si corre sui 1.650 metri.

   Il convegno sarà aperto dal Trofeo Superstar, corsa riservata a driver non professionisti: sui sulky siederanno i vincitori delle diverse tappe del Campionato delle Stelle, circuito che durante la scorsa estate ha “visitato” diversi ippodromi italiani permettendo la raccolta di fondi da destinare a fine benefico. In questa occasione il Trofeo Superstar “correrà” in aiuto delle popolazioni del Centro Italia colpite dai recenti terremoti: l’ippodromo La Maura devolverà la quota di competenza delle scommesse giocate sulla corsa alla Fondazione iZilove, che da diverse settimane sta raccogliendo fondi da utilizzare per iniziative di aiuto e sostegno ai terremotati.

   Il Trofeo Superstar vedrà impegnati sui sulky: la cantante Petra Magoni, il commentatore tv Riccardo Magrini, l'imprenditore immobiliare Fabio Marchino, la fotomodella e ingegnere Jessica Pompa, il giornalista Alberto Foà, la bargirl Giada Settimi, il sindaco di Montecatini Giuseppe Bellandi, l'onorevole Edoardo Fanucci, vicepresidente della commissione Bilancio alla Camera dei Deputati, l'imprenditore finanziario Gianni Matera e il giornalista di Mediaset Federico Mastria.

   Unire Tv e Unire Sat trasmetteranno in diretta l’intero convengo di corse con interviste e approfondimenti da bordo pista, dal ring di premiazione e da un apposito salottino con la partecipazione di allenatori, proprietari e altri personaggi del mondo dell’ippica.

   Per pubblico sono previsti giri di pista in sulky a due posti e animazione per i bambini con sculture di palloncini, truccobimbi e spettacolo di magia; le attività per i più piccoli si svolgeranno in uno spazio al coperto.

Gran Premio delle Nazioni – Memorial Vittorio Di Capua - Gruppo 1 – Metri 2.250

Num.

Cavallo

Driver

Ferri

Quota

1

Seattle Bi

Alessandro Gocciadoro

 

31

2

Papalla

Massimo Barbini

 

101

3

Truman Dairpet (F)

Nicolas Ensch

P

21

4

Troja D’Asolo

René Legati

 

31

5

Ringostarr Trebb

Roberto Vecchione

 

2,30

6

Radiofreccia Fi

Enrico Bellei

 

21

7

Tesoro Degli Dei

Vincenzo P. Dell’Annunziata

 

31

8

Sharon Gar

Gaetano Di Nardo

 

101

9

Timoko (F)

Bjorn Goop

E

3,30

10

Timone Ek

 

 

8,00

11

Pascià Lest

Pietro Gubellini

E

21

12

Princess Grif

Roberto Andreghetti

 

31

·       Ferri: i cavalli corrono senza i ferri (P) posteriori o (E) entrambi

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password