Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/06/2020 alle ore 20:40

Attualità e Politica

28/01/2020 | 16:45

Giochi, Rimini: "sfratto" per 20 sale che non rispettano distanziometro

facebook twitter google pinterest
rimini sale scommesse

ROMA - Il Comune di Rimini ha notificato a 20 sale l'avviso di trasloco entro sei mesi pena la chiusura dell'esercizio. La decisione è stata presa dopo l'aggiornamento della mappatura dei luoghi sensibili che - in base a quanto previsto dalla legge regionale sul gioco - individua le aree di rispetto entro le quali non possono sorgere sale gioco o corner con apparecchi da intrattenimento. Secondo la legge regionale questo tipo di attività non posso essere collocate a meno di 500 metri da luoghi sensibili quali: scuole, luoghi di culto, impianti sportivi, strutture residenziali o semiresidenziali sanitarie o sociosanitarie, strutture ricettive per categorie protette, luoghi di aggregazione giovanile e oratori. L'ufficio attività economiche del Comune - si legge in una nota - ha notificato l'obbligo di delocalizzazione alle 20 sale scommesse che ora avranno sei mesi per trovare una zona consona che rispetti i criteri previsti dalla normativa regionale. In caso contrario, scatterà immediatamente il provvedimento di chiusura. C'è però una possibilità di proroga per i titolari dei venti esercizi: qualora fosse dimostrato, con atti ufficiali (pratiche edilizie o contratti di affitto) che il processo di trasloco sia già stato avviato.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password