Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 15/12/2019 alle ore 10:00

Attualità e Politica

19/07/2019 | 17:28

Casinò, Cassazione: le fiches possono estinguere i debiti, accolto ricorso di un giocatore

facebook twitter google pinterest
Casinò Cassazione fiches ricorso giocatore

ROMA - Le fiches utilizzate nelle case da gioco per partecipare ai tavoli possono essere oggetto anche di rapporti di natura diversa, come mutui o estinzione di debiti. È quanto affermato in una sentenza della Cassazione, che ha accolto uno dei motivi del ricorso di un giocatore che era stato condannato dalla Corte di Appello di Torino a pagare 290mila euro. L'uomo aveva consegnato un assegno in bianco e privo di data al Casino de La Vallée di Saint-Vincent, ricevendo 300mila euro in fiches, ma una volta perso l'importo a un tavolo di black jack, aveva chiesto indietro l'assegno per poi distruggerlo. Successivamente, dopo aver versato 10mila euro, aveva firmato una dichiarazione dove si riconosceva debitore dell'importo residuo. In primo grado il tribunale aveva accolto l'opposizione dell'uomo. Poi la Corte di Appello di Torino aveva accolto parzialmente l'appello del Casinò condannando il giocatore al pagamento di 290mila euro oltre agli interessi legali. Ora la Cassazione ha accolto il terzo motivo del ricorso fatto dal giocatore e rinviato alla Corte di Appello di Torino. Per la Suprema Corte «le fiches di norma utilizzate nelle case da gioco per partecipare ai giochi ivi praticati, possono essere oggetto - data la loro convenzionale equivalenza a somme di denaro predeterminate - anche di rapporti di natura diversa, quali l'attuazione di mutui o l'estinzione di debiti, con la conseguenza che la consegna di fiches ad uno dei partecipanti al gioco non è elemento determinante ed esclusivo per la qualificazione del rapporto come di mutuo ovvero di associazione alla giocata, dovendo il relativo accertamento avvenire sulla base della volontà negoziale delle parti e della concretezza del rapporto tra le stesse instaurato».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse illegali Enna

Scommesse illegali a Enna, denunciato il titolare di una sala

14/12/2019 | 17:01 ROMA - Blitz degli agenti del commissariato di Piazza Armerina (EN), con l’ausilio del personale dell’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane, in una sala scommesse senza licenza. Sul posto sono stati trovati diversi scontrini...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password