Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/09/2018 alle ore 13:47

Attualità e Politica

09/11/2017 | 15:48

Caso 1Xbet, il retroscena: l'alert dei Monopoli alla Lega di A e la lettera dalla Francia sul bookie “rilevante” ma non autorizzato

facebook twitter google pinterest
Caso 1Xbet alert monopoli

ROMA - Sulle mosse del bookmaker russo 1XBet, evidentemente assai agile nella sua politica di marketing, s'erano già accesi i riflettori dell’Arjel, l’ente regolatore del gioco francese. Attraverso uno scambio di missive, l'organismo di controllo transalpino aveva preso contatto con i Monopoli di Stato già nelle scorse settimane, per segnalare come l’operatore 1XBet - non autorizzato in Francia, si legge nella missiva - stesse promuovendo l’accordo con la Lega Serie A, attraverso Twitter. Nonostante numerosi tentativi “di blocco”, scrive l'Arjel ai colleghi italiani, l’operatore “continua a mirare al nostro mercato, come in molti altri paesi europei che lo hanno inserito in blacklist” e “viste le sue capacità tecnologiche e la qualità dell’offerta di gioco”, l’attività dell’operatore è da considerarsi “rilevante”. Nel frattempo, già dall’annuncio dell’accordo, siglato a inizio novembre, i Monopoli di Stato, secondo quanto si apprende, si sarebbero attivati segnalando alla Lega di Serie A che il marchio “1XBet” non possiede l’autorizzazione per operare e offrire gioco in Italia. 
SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password