Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/08/2018 alle ore 19:01

Attualità e Politica

06/03/2018 | 10:51

Champions League: "Mission Possible" per la Juve, ma per i bookmaker inglesi il Tottenham parte favorito

facebook twitter google pinterest
Champions League Juve bookmaker Tottenham

ROMA - Si giocherà domani sera a Wembley la gara di ritorno degli ottavi di Champions League tra Tottenham e Juventus e, dopo il 2 – 2 dell’andata, per la formazione di Allegri l’impresa si presenta davvero difficile ma sicuramente non impossibile. Per sfatare il tabù delle squadre inglesi, si legge in una nota, la Juventus può contare su un ritrovato Dybala, giustiziere della Lazio nell’ultimo turno di Serie A e che ora punta a tornare protagonista anche nella massima competizione europea. Passando alle quote, il secondo atto della doppia sfida si presenta equilibrato e per Stanleybet potrebbe essere il fattore campo a fare la differenza: gli Spurs di Pochettino partono leggermente favoriti a quota 2.23, mentre i Bianconeri sono comunque poco distanti a 3.20 e il pareggio è pronosticato come il risultato meno probabile a 3.35. E, a proposito di pareggio, puntare su un altro 2 a 2 che porterebbe ai tempi supplementari e agli eventuali calci di rigore su www.stanleybet.it pagherebbe ben 14.00 volte la posta giocata, mentre sulla carta sono ben più probabili lo 0 a 0 e l’1 a 1, rispettivamente a quota 9.25 e 5.75. Puntare sulla solidità difensiva della Juventus, invece, resta sempre un’ottima opzione e lo 0 a 1 in favore di Buffon e compagni è bancato a un interessante 9.25. 
Infine, grandi aspettative per la supersfida tra i due bomber Kane e Higuain, già protagonisti all’andata: l’inglese è il principale indiziato a segnare la prima marcatura del match a 4.25, ma il Pipita lo bracca vicinissimo a 5.00. Una prima rete a opera di Dybala, invece, per Stanleybet pagherebbe 6.00 volte la posta giocata.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

esports

eSports: in standby l’inclusione Giochi Asiatici del 2022

21/08/2018 | 16:30 ROMA - Serve una federazione internazionale degli eSports per poterli includere come disciplina ufficiale ai prossimi Giochi Asiatici, che si terranno nel 2022. Sono queste le condizioni stabilite dal Comitato Olimpico dell’Asia...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password