Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/12/2020 alle ore 19:04

Attualità e Politica

07/03/2020 | 15:51

Coronavirus, Gravina (Figc): "Non escludo stop della Serie A se c'è calciatore positivo"

facebook twitter google pinterest
Coronavirus Gravina Figc Serie A

ROMA - «Dobbiamo essere realisti, c'è anche la possibilità, il rischio reale che qualcosa di questo tipo esiste. Adotteremo in quelle circostante tutti i provvedimenti necessari per garantire prima la tutela dei nostri atleti e poi capire che cosa si può fare e che impatto può avere sulla competizione sportiva». Così in una intervista a Dribbling sulla Rai, il presidente della Figc, Gabriele Gravina, commenta la possibilità che si verifichi un caso di Coronavirus per un calciatore della Serie A. Prendete in esame eventualmente anche l'ipotesi di sospendere il Campionato? «Non possiamo escludere nulla né possiamo azzardare ipotesi che oggi non riusciamo ancora a prevedere», ha detto. Quanto è stato forte il rischio mercoledì scorso che saltasse il banco e che la Serie addirittura potesse fermarsi? «Un rischio molto basso - assicura Gravina - un rischio collegato ad un momento di confronto acceso. Non avrei mai permesso un blocco di questi tipo». Dopo 5 ore di discussioni infuocate però i vertici della Lega sono venuti qui, nella sede della Federcalcio, per trovare una soluzione. Su che cosa ha puntato perché venisse raggiunto un accordo? «Su quella che è l'esigenza dell'interesse generale del calcio italiano, dei nostri tifosi, ma soprattutto, anche se è l'ultimo punto, dell'interesse economico di tante società». 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password