Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/08/2019 alle ore 18:56

Attualità e Politica

01/07/2019 | 15:19

Corte dei Conti, Rendiconto 2018: la stretta normativa su distanze e orari può accrescere l'area dell'illegalità

facebook twitter google pinterest
Corte dei Conti Rendiconto 2018 controlli

ROMA - La riduzione del numero degli apparecchi da intrattenimento stabilita dalle norme nazionali, unita all’inasprimento delle limitazioni di distanze da luoghi sensibili e degli orari di gioco da parte di norme regionali e locali, ha determinato una contrazione del mercato legale e un probabile incremento dei fenomeni illegali». La Relazione della Corte dei Conti sul Rendiconto generale dello Stato 2018, mettendo in relazione norme restrittive e aumento dell'illegalità, conferma indirettamente le critiche più volte espresse dagli operatori del settore sulle leggi regionali e i regolamenti comunali. «In generale - si legge ancora nella relazione - si è riscontrato un aumento delle violazioni nel settore dei giochi, in parte grazie al maggiore presidio e alla maggiore efficacia dei controlli, anche in virtù della messa a punto di indicatori di rischio».

MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password