Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/06/2019 alle ore 17:19

Attualità e Politica

12/06/2019 | 09:00

DL Ordinamento sportivo, Camera: parere favorevole del Governo al divieto di scommesse per le partite di calcio dei dilettanti

facebook twitter google pinterest
DL Ordinamento sportivo Camera Governo scommesse

ROMA - Parere favorevole del Governo al divieto di scommesse per le partite di calcio dei dilettanti: l'emendamento di Domenico Furgiuele (Lega) al disegno di legge delega sull'ordinamento sportivo, in Commissione Cultura alla Camera, proponeva di vietare «le scommesse sulle partite di calcio delle società che militano nei campionati della Lega nazionale dilettanti». Inoltre, «chiunque esercita l'organizzazione di scommesse, è punito con la reclusione da tre a sei anni e con la multa da venti a cinquanta mila euro». 
Il relatore in Commissione, Daniele Belotti (Lega), ha espresso parere favorevole sull'emendamento, «a condizione che sia riformulato nei termini che si riserva di precisare» in seguito e anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Simone Valente, ha espresso parere favorevole all'emendamento a nome del Governo. La proposta di modifica è stata sottoscritta anche dalla deputata Giorgia Latini (Lega). ROMA - Il relatore ha invece invitato al ritiro, avvertendo che altrimenti il parere è contrario, l'emendamento di Alessio Butti (FDI) che chiedeva di destinare «una quota del 15 per cento delle risorse economiche e finanziarie derivanti dalla commercializzazione dei diritti» tv «a favore delle leghe inferiori del calcio, della lega pallacanestro professionistica, alla federazione gioco calcio, alla Autorità Nazionale Anticorruzione e al fondo antiludopatia, invitando il deputato a valutare la possibilità di presentare sul tema un ordine del giorno in Assemblea. Infine, il relatore ha presentato alcuni emendamenti e il termine per la presentazione di eventuali subemendamenti è fissato alle 12 di oggi. Secondo quanto riferito dal presidente della Commissione, Luigi Gallo, l'accordo intervenuto tra i gruppi prevede che la votazione di tutti gli emendamenti si svolga giovedì 13 giugno, con l'obiettivo di concludere l'esame del provvedimento entro la settimana. La Conferenza dei capigruppo di Montecitorio ha previsto che la discussione del provvedimento in Aula inizi la prossima settimana, giovedì 20 giugno.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password