Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 04/08/2020 alle ore 20:30

Attualità e Politica

03/07/2020 | 09:09

DL Rilancio, Camera: respinto emendamento D'Attis (FI) su definizione delle controversie ippiche

facebook twitter google pinterest
DL Rilancio Camera emendamento D'Attis controversie ippiche

ROMA - La Commissione Bilancio della Camera, impegnata nell'esame del DL Rilancio, ha respinto un emendamento di Mauro D'Attis (FI) che chiedeva di ridefinire «le condizioni economiche previste dalle convenzioni» di accesso alle concessioni per il servizio di raccolta delle scommesse ippiche, abolendo «le integrazioni delle quote di prelievo relative agli anni dal 2006 al 2012». La proposta di modifica prevedeva che MEF, Mipaaf e ADM avrebbero definito «in via transattiva, con i soggetti titolari di concessioni cui si riferiscono le controversie, anche di natura risarcitoria nel corso delle quali sia stata emessa una sentenza di primo grado o un lodo arbitrale», secondo alcuni criteri: «a fronte del pagamento delle quote di prelievo dovute e ancora non versate, ai concessionari verrà riconosciuto un importo non inferiore al 70% della somma accertata»; inoltre tali disposizioni si applicavano «anche nei confronti dei successori nella titolarità del credito di natura risarcitoria accertato giudizialmente o da pronunce arbitrali».
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password