Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/11/2018 alle ore 20:37

Attualità e Politica

03/07/2018 | 15:10

Decreto Dignità, Conte: "Limiti alla pubblicità del gioco per combattere le derive patologiche"

facebook twitter google pinterest
Decreto Dignità Conte pubblicità gioco

ROMA - «Le derive patologiche» del gioco, che «non sono meno perniciose dell'abuso di alcol e sostanze stupefacenti, non sono da incentivare con iniziative pubblicitarie: non vogliamo che si alimentino queste forme di dipendenza e quindi, col decreto dignità, abbiamo deciso di limitare i messaggi pubblicitari». Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi, in cui ha presentato il decreto dignità, insieme al vicepremier Luigi Di Maio e al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti. Il testo è stato approvato ieri sera dal Consiglio dei Ministri e prevede il divieto totale della pubblicità dei giochi, esclusa la Lotteria Italia, ma tutela i contratti in essere fino al 30 giugno 2019. Per chi viola le norme sono previste sanzioni da un minimo di 50mila euro; i proventi saranno destinati al fondo per il contrasto del gioco patologico.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password