Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 15/11/2018 alle ore 11:51

Attualità e Politica

16/07/2018 | 22:34

Decreto Dignità, Di Maio: "Divieto di pubblicità non favorirà il gioco illegale"

facebook twitter google pinterest
Decreto Dignità Di Maio pubblicità gioco illegale

ROMA - "Il divieto di pubblicità del gioco è il miglior modo per evitare di far cadere in tentazione tante persone". Con il divieto introdotto nel decreto Dignità "non si favorisce il gioco illegale: il gioco legale resta". Lo ha detto il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, a "Bersaglio mobile" su La7, rispondendo al presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia. "La sua associazione difende il gioco d'azzardo" e "va contro il Governo su una cosa giusta" come l'abolizione della pubblicità e "questo mi fa molto male", ha sottolineato il ministro. "Abbiamo circa 6 miliardi all'anno di spesa sanitaria per l'azzardopatia", ha ribadito. Per questo, il divieto di pubblicità del gioco sarà solo il primo passo. "Una sala slot vicino a una scuola non ci deve stare: su questo lavoreremo nei prossimi mesi", ha concluso Di Maio. 
MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse illegali Malta l'Italia

Scommesse illegali, accordo di intelligence tra Malta e l'Italia

15/11/2018 | 09:27 ROMA - Le autorità maltesi procederanno allo scambio di informazioni di intelligence antimafia con le loro controparti italiane, dopo la scoperta del ruolo di Malta in un grande racket di riciclaggio di denaro da parte del crimine...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password