Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/08/2018 alle ore 17:46

Attualità e Politica

30/07/2018 | 14:16

Decreto Dignità, Fregolent (PD): "Tutte le coperture vengono dal gioco, così il provvedimento è inutile"

facebook twitter google pinterest
Decreto Dignità Fregolent PD gioco

ROMA - «Tutti i provvedimenti e tutti gli emendamenti che sono passati» nel corso della discussione» del decreto Dignità nelle Commissioni Finanze e Lavoro, «dalla decontribuzione in avanti, sono stati coperti con le entrate del gioco:  voi stessi avete indicato con le vostre coperture che questo decreto non serve a ridurre l'utilizzo del gioco d'azzardo, ma anzi è, come dire, acqua fresca, posto che tutte le coperture sono state fatte utilizzando questa voce». Lo ha detto Silvia Fregolent (PD), capogruppo del Pd in Commissione Finanze alla Camera, nel corso della discussione in Aula sul decreto Dignità. «Abbiamo presentato la richiesta che ci fosse una banca dati tra Comuni ed enti locali perché venisse indicata la quantità dei giocatori», ma questa proposta è «stata riformulata con una banca dati già in possesso dello Stato e dei Monopoli per non gravare sui costi del decreto», ha ricordato. «Abbiamo chiesto che venissero incentivati quei Comuni e quelle Regioni che hanno fatto provvedimenti restrittivi» e «anche questo ci è stato negato». Inoltre «ci preoccupava il fatto che nella relazione tecnica venisse scritto nero su bianco che questo provvedimento avvantaggiava il gioco illegale» e «abbiamo chiesto al Governo di pensarci bene», posto che anche «sul gioco legale il PD ha presentato degli emendamenti restrittivi», ha sottolineato, annunciando che presenterà «emendamenti perché vogliamo dare un contributo all'azione di questo Governo, per migliorare un provvedimento che danneggia, a nostro avviso, la produzione industriale di questo Paese».
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password