Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/04/2021 alle ore 14:30

Attualità e Politica

03/02/2021 | 16:26

Decreto Milleproroghe, Camera: stop a emendamenti D'Attis (Forza Italia) su preu slot al 23,85% e agevolazioni fiscali per la sostituzione delle schede di gioco

facebook twitter pinterest
Decreto Milleproroghe Camera emendamenti DAttis Forza Italia preu slot

ROMA - Sono oltre 900 gli emendamenti al Decreto Milleproroghe che non hanno superato il vaglio dell'ammissibilità da parte delle presidenze delle Commissioni Bilancio e Affari costituzionali della Camera.
Tra le proposte che riguardano il settore giochi, stop all'emendamento di Mauro D'Attis (Forza Italia) che
«in ragione della straordinaria emergenza epidemiologica da COVID-19», chiedeva di riconoscere «un credito d’imposta pari al 50% della spesa affrontata per le spese derivanti dalla sostituzione delle schede di gioco negli apparecchi da intrattenimento, fino ad un massimo del 20% del fatturato del 2019 per ogni singolo beneficiario». Inammissibile anche l'emendamento del deputato forzista che prevedeva, dal 1° febbraio 2021 al 31 dicembre 2022, una riduzione dell'aliquota del prelievo erariale unico sulle slot al 23,85%.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password