Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/07/2021 alle ore 09:40

Attualità e Politica

19/02/2021 | 11:15

Decreto Milleproroghe, Camera: l'avvio del voto nelle Commissioni Bilancio e Affari costituzionali slitta alle 14.30

facebook twitter pinterest
Decreto Milleproroghe Camera voto Commissioni Bilancio Affari costituzionali

ROMA - Slitta alle 14.30 l'avvio delle votazioni degli emendamenti del Decreto Milleproroghe nelle Commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera. Secondo fonti parlamentari, la maggioranza che sostiene il governo Draghi avrebbe raggiunto un accordo sul nodo della prescrizione, rinviando la riforma a un intervento più complessivo (e ritirando gli emendamenti che erano stati presentati sul tema). 
L'obiettivo è concludere i lavori nella giornata di sabato, votando il mandato ai relatori - i presidenti delle due Commissioni, Giuseppe Brescia (M5S) e Fabio Melilli (Pd) - per permettere agli uffici di preparare il testo in tempo per l'approdo in Aula, previsto lunedì 22 febbraio.
Tra gli emendamenti segnalati che riguardano il settore giochi, saranno sottoposte al voto le proposte di Mauro D'Attis (Forza Italia) sulla sospensione dell'obbligo di rinnovo delle garanzie per gli operatori dei giochi e sulla la riduzione dei canoni di concessione delle agenzie di scommesse, l'emendamento di Giorgio Mulè (Forza Italia) sulla proroga degli aumenti del preu, l'emendamento di Chiara Braga (Pd) che fa slittare al 31 marzo 2021 il termine per la revisione dello statuto della società del casinò di Campione e alcune proposte per rinviare la lotteria degli scontrini.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password