Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/05/2021 alle ore 08:50

Attualità e Politica

15/03/2021 | 10:41

Decreto Sostegno, Confesercenti: "Imprese al limite, servono ristori adeguati e immediati"

facebook twitter pinterest
Decreto Sostegno Confesercenti ristori

ROMA - «La proroga ed il contestuale rafforzamento delle restrizioni fino a Pasqua sono un nuovo, grave trauma per le imprese. Continuiamo a ritenere che quella della chiusura delle attività non sia una soluzione sostenibile a lungo termine». È quanto denuncia Confesercenti in una nota. «Le imprese, dopo dodici mesi di start & stop, sono al limite, come è evidente a tutti. Ora è il momento di dare delle risposte chiare: siamo in attesa ormai da mesi di un provvedimento di ristoro, sia per quello che si è perso nel 2020 che per quello che si sta perdendo ora», spiega l'associazione che chiede «al governo di convocare urgentemente i rappresentanti delle imprese per mettere a punto gli interventi necessari: servono sostegni adeguati e immediati, anche una sola altra settimana di attesa, per molte imprese, è troppo. Un pezzo d'Italia è a rischio sopravvivenza».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password