Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/06/2022 alle ore 09:45

Attualità e Politica

28/04/2022 | 11:21

Decreto Ucraina, Senato: segnalati due emendamenti su sgravi ai datori di lavoro delle sale giochi, improponibile l'emendamento Faraone (Italia Viva) su nuove risorse agli ippodromi

facebook twitter pinterest
Decreto Ucraina Senato giochi emendamento Faraone Italia Viva ippodromi

ROMA - Sono due gli emendamenti sui giochi segnalati dai gruppi parlamentari al Decreto Ucraina, all'esame delle Commissioni Finanze e Industria del Senato: i senatori Paolo Romani (Italia al centro) e Emilio Floris (Forza Italia) hanno segnalato per il voto le loro proposte per esonerare anche i datori di lavoro di sale giochi e bingo che sospendono o riducono l'attività lavorativa dal pagamento della contribuzione addizionale. Il senatore Davide Faraone (Italia Viva) ha segnalato la sua proposta di modifica che prevedeva ulteriori misure a favore degli impianti ippici di recente apertura, ma l'emendamento è stato giudicato improponibile. La sottosegretaria all'Economia, Maria Cecilia Guerra, ha ribadito «la piena disponibilità del Governo a prendere in considerazione gli emendamenti prioritari».
MSC/Agipro

Foto Credits Paul Hermans CC BY-SA 3.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password