Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/08/2018 alle ore 20:40

Attualità e Politica

15/11/2017 | 10:06

Decreto fiscale, Morando (MEF): «Gara Gratta e vinci non garantirebbe introiti certi»

facebook twitter google pinterest
Decreto fiscale Morando MEF Gara Gratta e vinci

ROMA - «Espletare la gara per il rinnovo della concessione per le lotterie non garantirebbe i necessari introiti di 50 milioni di euro per il 2017 e 750 milioni di euro per il 2018», previsti invece dall'articolo 20 del decreto fiscale, che dispone «la prosecuzione del rapporto concessorio in essere, relativo alla raccolta, anche a distanza, delle lotterie nazionali a estrazione istantanea». Lo ha detto il viceministro all'Economia Enrico Morando, intervenendo in Commissione Bilancio durante l'esame del decreto fiscale. È impossibile «determinare con certezza le necessarie risorse, qualora si decidesse di espletare la procedura di gara. I tentativi di individuare un'adeguata copertura, infatti, sono stati sino ad ora frustranti», ha sottolineato.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password