Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/12/2019 alle ore 13:40

Attualità e Politica

20/11/2019 | 11:30

Emilia-Romagna, sit-in degli operatori slot davanti alla Regione contro il distanziometro

facebook twitter google pinterest
Emilia romagna protesta giochi bonaccini legge

ROMA - «Bonaccini vieni giù». L'invito al Governatore in carica è risuonato durante la protesta di oltre un centinaio di dipendenti delle sale slot dell'Emilia-Romagna, che questa mattina hanno protestato davanti alla sede della Regione contro l'applicazione della legge sui giochi. La normativa impone la distanza minima di 500 metri delle sale scommesse da luoghi sensibili come scuole o ospedali e sarà completamente in vigore da fine dicembre. Una disciplina che metterà fuori gioco buona parte delle sale nella Regione. I dipendenti si sono presentati con pettorine arancioni e davanti al petto le foto dei singoli consiglieri regionali. «Perché il lavoro è dignita», la scritta sul retro della pettorina. Ieri interpellato dal forzista Andrea Galli il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giammaria Manghi ha assicurato che non ci saranno ulteriori proroghe o ripensamenti.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password