Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/05/2022 alle ore 17:00

Attualità e Politica

21/03/2022 | 09:44

Giochi, Adm: 45 controlli a Palermo e provincia, sanzioni per oltre 1 milione di euro

facebook twitter pinterest
Giochi Adm: 45 controlli a Palermo e provincia sanzioni per oltre 1 milione di euro

ROMA - Quarantacinque esercizi commerciali (tra bar, rivendite tabacchi, internet point e sale scommesse) sono stati controllati a Palermo dall'Agenzia Dogane e Monopoli e i Carabinieri, nell'ambito delle verifiche per il rispetto delle norme sul gioco. Nel corso dei controlli, si legge in una nota Adm, sono stati scoperti 9 punti clandestini di scommesse, privi della licenza di polizia e delle concessioni dell’Agenzia. Quindici persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica  per esercizio abusivo di attività di gioco e scommesse. Sono state sequestrate 20 apparecchiature informatiche, di cui 5 penalmente, con le quali veniva consentito un utilizzo illegale nei settori dei giochi e delle scommesse. Complessivamente sono state comminate sanzioni amministrative complessive per oltre 1.100.000. Gli uffici di accertamento procederanno, successivamente, al calcolo dell’imposta unica evasa nel settore delle scommesse che, invece, nei centri autorizzati, viene calcolata automaticamente al momento della giocata e versata dal Concessionario per i giochi.

Tra i controlli più rilevanti eseguiti c'è quello di Palermo in via Perpignana, in seguito al quale sono state denunciate due persone e sono state verbalizzate sanzioni per 110.000 euro, mentre nella zona di via Pitrè il titolare di un internet point è stato sanzionato per 200.000 euro. I Carabinieri della Stazioni di Villagrazia e di Brancaccio, sempre insieme ai funzionari dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, hanno, invece, deferito in stato di libertà due persone che gestivano due sale giochi, una a Bonagia e l’altra in corso dei Mille. Nella borgata “Molara”, sono stati i militari della Stazione Mezzo Monreale a elevare sanzioni per 20.000 euro e a sequestrare le apparecchiature di una sala scommesse. A Borgo Nuovo, i Carabinieri hanno denunciato penalmente il titolare ed il gestore di una sala scommesse e contestato sanzioni complessive per 200.000 euro, mentre in via Trabucco i militari di Resuttana Colli hanno verbalizzato per 10.000 euro.
A Termini Imerese e a Trabia sono state controllate e sanzionate due sale scommesse.Il
bilancio delle operazioni è stato di tre persone denunciate e 105.000 euro di sanzioni
contestate. A Terrasini due sale scommesse sono state sequestrate e tre persone deferite all'autorità giudiziaria, con sanzioni per 20.000 euro. A Misilmeri, infine, il titolare di una sala è stato denunciato e gli sono state contestate 50.000 euro di
sanzioni.
RED/Agipro

Foto Credits Ministero Difesa CC BY-NC 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password