Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/05/2024 alle ore 20:57

Attualità e Politica

16/05/2023 | 09:58

Giochi, Gdf: sequestrati 21 apparecchi a Taranto, segnalati 6 presunti responsabili

facebook twitter pinterest
Giochi Gdf sequestrati 21 apparecchi Taranto segnalati presunti responsabili

ROMA - I funzionari dei Reparti dipendenti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Taranto hanno sequestrato 21 apparecchi elettronici da gioco, del tipo “videopoker” e “totem”, segnalando al contempo sei presunti responsabili alle autorità competenti. 

È questo il bilancio di un’operazione di servizio, condotta dalle Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia EconomicoFinanziaria e del Gruppo di Taranto a contrasto del gioco illegale e irregolare. Le 21 apparecchiature elettroniche da gioco sono risultate non collegate alla rete telematica dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, ovvero messe in esercizio da parte di soggetti giuridici non autorizzati allo svolgimento di tale attività.

Sono stati, pertanto, segnalati alle competenti Autorità complessivamente 6 soggetti, perché sprovvisti delle pertinenti autorizzazioni amministrative o perché avrebbero posto in esercizio apparecchi, del tipo “videopoker”, per il gioco d’azzardo anche in danno di minori. Per il principio di “presunzione di innocenza” la responsabilità delle persone sottoposte a indagini sarà definitivamente accertata solo ove intervenga una sentenza irrevocabile di condanna. 

All’atto degli interventi, sono state anche contestate sanzioni amministrative in relazione all’abusiva messa in esercizio di apparecchi elettronici da gioco del tipo “totem”. Si tratta di “apparecchi terminali”, collegati al “web”, che consentono ai clienti di usufruire illecitamente di piattaforme di gioco “on line”. Inoltre, le Fiamme Gialle intraprenderanno specifiche attività ispettive dirette alla determinazione delle basi imponibili sottratte a tassazione ai fini dell’imposta unica sui concorsi pronostici e sulle scommesse nonché in relazione al prelievo unico erariale (PR.E.U.). 

RED/Agipro

Foto Credits Dickelbers CC BY-SA 4.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password