Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/01/2021 alle ore 21:20

Attualità e Politica

07/12/2020 | 09:04

Giochi, Igt annuncia accordo di vendita del business italiano del gaming B2C di 950 milioni di euro

facebook twitter google pinterest
Giochi Igt accordo vendita

ROMA - International Game Technology PLC ha annunciato che la sua controllata Lottomatica Holding S.r.l. ha firmato un accordo definitivo per la vendita del 100% del capitale sociale di Lottomatica Videolot Rete S.p.A. e Lottomatica Scommesse S.r.l. - società del gruppo IGT e leader del settore italiano B2C delle gaming machine, delle scommesse sportive e delle attività di gioco digitale - a Gamenet Group S.p.A., una controllata del fondo Apollo Global Management, Inc., società statunitense leader nella gestione di investimenti alternativi. E' quanto si legge in una nota. «L'operazione consente a IGT di capitalizzare la sua leadership nel mercato B2C delle gaming machine, delle scommesse sportive e del gioco online in Italia, ad una valuatazione significativa rispetto a transazioni simili nello scenario italiano, consentendo di rafforzare la nostra flessibilità finanziaria», ha dichiarato Marco Sala, CEO di IGT. «In linea con la nostra recente riorganizzazione, il positivo riequilibrio delle nostre attività e della nostra presenza geografica ridefinisce e semplifica le nostre priorità migliorando i margini di profitto della Società, la generazione di flussi di cassa e il profilo del debito».

L’operazione valorizza le società cedute a un enterprise value di circa 1.1 miliardi di euro. I business ceduti hanno generato circa 207 milioni di adjusted EBITDA aggregato nel 2019, posizionando l’operazione nella fascia superiore del range di valutazioni raggiunte dai più recenti benchmark italiani. Il valore della cessione è di 950 milioni di euro, con 725 milioni di euro pagabili al closing, 100 milioni di euro il 31 dicembre 2021 e i restanti 125 milioni di euro il 30 settembre 2022. I pagamenti dilazionati non sono soggetti a ulteriori condizioni rispetto al closing e sono garantiti da una lettera di impegno del patrimonio netto da parte dei fondi gestiti da Apollo. IGT utilizzerà i proventi netti dell'operazione principalmente per ridurre il suo debito.  Il Consiglio di Amministrazione di IGT ha approvato all’unanimità l'operazione, che è soggetta alle consuete condizioni di chiusura, incluse le approvazioni previste dalla Legge. IGT prevede che l'operazione si concluderà nella prima metà del 2021.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password