Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/06/2021 alle ore 12:00

Attualità e Politica

19/05/2021 | 08:51

Giochi nel Lazio, la proroga di 12 mesi dell'entrata in vigore del distanziometro nel "Collegato" della Giunta regionale

facebook twitter pinterest
Giochi Lazio proroga distanziometro Collegato Giunta regionale

ROMA - Gli esercenti che gestiscono apparecchi da gioco collocati all'interno di esercizi pubblici commerciali o di sale da gioco nel Lazio avranno altri 12 mesi di tempo per adeguarsi al distanziometro di 500 metri dai luoghi sensibili, «anche attraverso la rimozione degli apparecchi stessi, in coerenza con quanto stabilito nell’intesa sancita dalla Conferenza unificata del 7 settembre 2017». È quanto prevede la proposta di legge regionale recante "Disposizioni collegate alla legge di stabilità regionale 2021 e modificazioni di leggi regionali" della Giunta regionale del Lazio, che deve essere discussa in Consiglio.
Il cosiddetto "Collegato" interviene a modificare la legge regionale del 2013 che dava agli operatori 18 mesi di tempo per adeguarsi alla legge e valeva anche per sale e apparecchi da gioco già attivi: il termine sarebbe quindi scaduto ad agosto ma, con la proroga di altri 12 mesi, slitta fino ad agosto 2022, in attesa di un riordino complessivo del comparto a livello nazionale. Senza una modifica, i giochi sarebbero “espulsi” dal 97% del territorio regionale, con almeno 7mila posti di lavoro a rischio.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password