Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/02/2018 alle ore 09:26

Attualità e Politica

08/01/2018 | 15:26

Giochi in Piemonte, Bertola e Bono (M5S): «Serve strategia nazionale per uniformare le leggi»

facebook twitter google pinterest
Giochi Piemonte Bertola Bono M5S

ROMA - «La Regione Piemonte, con il supporto attivo e costruttivo del Movimento 5 Stelle, ha approvato un'ottima legge» per il contrasto del gioco patologico, ma «senza una strategia nazionale, non potremo evitare applicazioni disordinate dei provvedimenti e fenomeni del tutto controproducenti come il pendolarismo dei giocatori. C'è bisogno di una legge di rango nazionale che uniformi i provvedimenti sullo schema di quella piemontese, e che intervenga su ambiti che non rientrano tra le competenze delle Regioni, ad esempio il gioco online». È quanto si legge in una nota dei consiglieri regionali M5S Giorgio Bertola e Davide Bono. «Se il Movimento 5 Stelle andrà al governo del Paese si prenderà carico di questo impegno. Continueremo la nostra lotta al gioco patologico, sia a livello regionale che nazionale», concludono.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

Scarica l'app dallo store

Scarica
chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password