Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/03/2019 alle ore 19:01

Attualità e Politica

28/02/2019 | 13:19

Giochi, Rostan (LEU): "Dal Governo solo proclami, nulla di concreto per contrastare la dipendenza"

facebook twitter google pinterest
Giochi Rostan Governo dipendenza

ROMA - «Ho presentato un'interrogazione parlamentare al ministro Di Maio, al ministro Grillo e al ministro Tria per chiedere ulteriormente al Governo un incontro con i rappresentanti del settore, che vorrebbero proporre una campagna di informazione a favore del gioco di intrattenimento». Lo ha ricordato Michela Rostan (LEU), nel corso di una conferenza stampa alla Camera. «Il Governo in carica ha fatto soltanto proclami e pochi fatti: a parte il divieto di pubblicità contenuto nel decreto Dignità, non si è fatto nulla di concreto sul contrasto al gioco patologico», ha concluso.
«È inaccettabile che il Governo non ci riceva», così come «è inaccettabile la diminuzione del payout per le slot (prevista dalla manovra 2019, ndr), che colpisce i giocatori», ha aggiunto Benedetto Palese, presidente dell'associazione Agcai. Le slot da bar «sono i prodotti più penalizzati» dalle iniziative del Governo, anzi, «da tutti gli ultimi Governi», ha continuato. «Da anni chiediamo di avere una macchina ancora meno pericolosa e meno invasiva (che non abbia le puntate ripetute) e di ridurre il numero massimo di apparecchi nei bar. Abbiamo offerto le nostre soluzioni, ma il Governo non ci ascolta», ha concluso.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password