Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2021 alle ore 20:55

Attualità e Politica

24/11/2021 | 18:30

Giochi, Tar Bolzano: no alla chiusura di una sala scommesse, licenza da prorogare dopo il decreto Cura Italia

facebook twitter pinterest
Giochi Tar Bolzano no alla chiusura di una sala scommesse licenza da prorogare dopo il decreto Cura Italia

ROMA - Il Tar di Bolzano conferma il no alla chiusura di una sala scommesse di Marlengo, a cui il Comune aveva respinto la richiesta per il rinnovo dell'autorizzazione. Il tribunale amministrativo ha accolto l'istanza cautelare presentata dalla società titolare della sala, che già a inizio mese aveva ottenuto la sospensione del provvedimento. «Non può escludersi la fondatezza del ricorso», si legge nell'ordinanza pubblicata oggi. «Il provvedimento impugnato - prosegue il Collegio - consiste in una pronuncia di decadenza dell’autorizzazione adottata in violazione del regime di proroga automatica introdotto» dal decreto Cura Italia, che prevede una proroga delle licenze in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e la data della fine dello stato di emergenza.
LL/Agipro

Foto Credits George Hodan CC0 1.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password