Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 01/02/2023 alle ore 12:59

Attualità e Politica

01/12/2022 | 16:22

Giochi nel Lazio, Tripodi (Lega): "Norme regionali ingiuste, bisogna tutelare settore legale"

facebook twitter pinterest
Giochi lazio Tripodi Lega Norme regionali

ROMA - Le norme sul gioco approvate in passato dalla Regione Lazio "erano ingiuste, fatte da persone che non hanno ascoltato" il settore: "Hanno considerato solo il tema della ludopatia, senza guardare alla totalità". Lo ha detto Angelo Tripodi, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale del Lazio, nel corso del 1° Enada Roma Workshop. "La retroattività del distanziometro (cancellata con l'ultima modifica della legge regionale, lo scorso agosto, ndr) era assurda", come lo sono "le norme approvate nel collegato" sui limiti agli apparecchi che "vanno contro quelle nazionali", ha spiegato. "Ogni attività che crea un posto di lavoro va tutelata e garantita. Dobbiamo continuare a combattere, per tutelare un settore produttivo importante come quello del gioco", ha concluso.  
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password