Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/04/2020 alle ore 20:24

Attualità e Politica

26/02/2020 | 11:54

Lazio, Consiglio regionale: via libera a odg sul gioco patologico, piano triennale per la prevenzione

facebook twitter google pinterest
Giochi nel Lazio Consiglio regionale: via libera a odg sul gioco patologico piano triennale per la prevenzione

ROMA - Dopo il via libera, la settimana scorsa, del Collegato che ha sottoposto al distanziometro esercizi pubblici e sale già esistenti sul territorio, il Consiglio regionale del Lazio ha approvato - nel corso della seduta di questa mattina - l'ordine del giorno presentato da Marta Leonori e Rodolfo Lena (Pd), che propone di «dare completa attuazione alle misure di contrasto al Gap». Nel dettaglio, si chiede al presidente della Giunta e agli assessori competenti di sostenere le amministrazioni comunali nell'applicazione della legge regionale, favorendo «l'integrazione tra servizi pubblici e realtà associative operanti nella prevenzione e riabilitazione». Inoltre si chiede di promuovere l'integrazione dei servizi pubblici e delle associazioni di volontariato coinvolte nella tematica; di promuovere l'adozione del piano integrato triennale per il contrasto al Gap, secondo quanto previsto dall'articolo 10 della legge regionale; di potenziare i servizi e le realtà territoriali di supporto a persone affette da ludopatia, secondo il dettato dell'articolo 11 della legge regionale. 
«Sostenere le amministrazioni comunali sul territorio, anche attraverso le associazioni sul territorio rappresenterebbe un passo in avanti per nostra regione, che oltre al presidio territoriale delle sale deve assistere le persone affette da gioco patologico», ha detto la consigliera Leonori illustrando la proposta.

SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

notizie settimana agipronews slot coronavirus scommesse giochi

Giochi, la settimana in un clic

03/04/2020 | 18:47 LUNEDI' 30 MARZO Game Over – L'Agenzia Dogane e Monopoli stoppa la raccolta di tutti i giochi fisici, tranne il Gratta& Vinci. Il provvedimento, nell'ambito delle misure di contrasto al coronavirus, arriva dopo...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password