Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/07/2018 alle ore 19:09

Attualità e Politica

28/02/2018 | 17:05

Gioco patologico, Pacifici (ISS): "Numero verde sarà attivo per tutto il 2018"

facebook twitter google pinterest
Gioco patologico Pacifici ISS Numero verde 2018

ROMA - Il numero verde per i giocatori problematici sarà attivo per tutto il 2018. Lo ha assicurato ad Agipronews Roberta Pacifici, direttrice del Centro nazionale dipendenze e doping dell'Istituto Superiore di Sanità. Il servizio «è attivo dal 1° ottobre 2017» e la sperimentazione si sarebbe dovuta concludere il 31 marzo 2018, ma «abbiamo la copertura finanziaria per tutto il 2018. Stiamo elaborando i dati relativi al numero delle telefonate ricevute e ne trarremo le conclusioni, per capire se è un servizio che possiamo rendere stabile», ha spiegato. «Ad oggi il servizio è coperto dal progetto di ricerca multidisciplinare che è stato finanziato dai Monopoli, che comprende la ricerca epidemiologica» sul gioco patologico, «i focus group con persone a cui è stato già diagnosticato il disturbo da gioco problematico» e «i corsi di formazione per il personale sanitario - che si occupa di diagnosi e cura - e per gli operatori che lavorano nelle sale, per permettere loro di riconoscere le persone che possono sviluppare un problema».

Gli psicologi in servizio al numero verde sono «specializzati in counseling telefonico: sono in grado di intercettare il bisogno degli utenti, ma anche di sostenerli psicologicamente. Al di là delle informazioni che diamo, c'è proprio una presa in carico» del giocatore, continua la dottoressa Pacifici. A telefonare sono «sia i giocatori, sia i loro familiari»: i primi, «principalmente, chiedono informazioni su quale luogo può essere adatto a curare la loro patologia». In questo caso, «gli psicologi che rispondono alle chiamate indirizzano gli utenti «verso le strutture sanitarie pubbliche, private o di auto mutuo aiuto che sono ubicate sul territorio e che sono in grado di sostenerli», delle quali «abbiamo un registro aggiornato».
I familiari dei giocatori problematici «chiamano per chiedere aiuto, per sapere cosa devono fare e come si devono comportare», ma anche «per la gestione dell'indebitamento: in questo caso, li mettiamo in contatto con la rete antiusura». Insomma, spiega, «cerchiamo di fare rete con tutti i servizi che ci sono sul territorio, per le varie problematiche. Diverse Regioni hanno istituito il proprio numero verde per il supporto ai giocatori problematici e, «laddove è possibile, una volta presa in carico la persona, la mettiamo in contatto con i servizi vicini alla propria zona», conclude.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi settimana in un clic 20 luglio 2018

Giochi, la settimana in un clic

20/07/2018 | 16:04 LUNEDI' 16 LUGLIO Giustizia e Giochi – Il Gup del Tribunale di Roma, Elvira Tamburelli, ha disposto il rinvio a giudizio per l’imprenditore Francesco Corallo, per l’ex presidente della Camera, Gianfranco Fini,...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password