Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 15/11/2018 alle ore 11:51

Attualità e Politica

18/10/2018 | 08:59

Ricerca ISS: 13 milioni di giocatori "sociali", tra i preferiti lotterie istantanee, Lotto e SuperEnalotto

facebook twitter google pinterest
ISS GIOCHI RICERCA

ROMA - Diciotto milioni di italiani (un adulto su tre) hanno giocato d’azzardo almeno una volta nell’ultimo anno, il 3% (1,5 milioni) sono i giocatori "problematici", coloro che faticano a gestire il tempo da dedicare al gioco e a controllare la spesa: sono i dati emersi dalla prima indagine epidemiologica sul gioco d’azzardo in Italia, realizzata dall’Istituto Superiore di Sanità, nell’ambito dell’accordo scientifico con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che ha coinvolto complessivamente un campione rappresentativo della popolazione residente in Italia di 12.007 adulti (47,6% maschi e 52,4% femmine). La maggior parte (oltre 13 milioni di persone) gioca in modo “sociale”, mentre 2 milioni di giocatori presentano un profilo a basso rischio. In generale, si gioca prevalentemente alle lotterie istantanee o in tempo reale (26,2%), al Lotto o lotterie a esito differito (12,8%), ai giochi numerici a totalizzatore (10,9%), alle slot machine (7,4%). Il 4% dei giocatori pratica sia le scommesse sportive sia gli altri giochi a base sportiva, mentre le VLT (Video Lottery Terminal) sono scelte dal 2,6%. Si gioca soprattutto dal tabaccaio (82,6%), al bar (61,8%) nelle ricevitorie (26,9%), nelle sale scommesse (12,5%) e nelle sale bingo (8,2%). MSC/Agipro

In Italia 1,5 milioni di giocatori problematici (3%)

Distanziometro regionale inefficace, giocatori problematici preferiscono allontanarsi da casa e ufficio

Anche i minorenni giocano d'azzardo, 70mila sono già giocatori problematici

Pubblicità: per l'80% non incide sul comportamento di gioco

Gioco illegale per il 5% dei giocatori problematici, per l'online è il 12,8%

 

 

 

 

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse illegali Malta l'Italia

Scommesse illegali, accordo di intelligence tra Malta e l'Italia

15/11/2018 | 09:27 ROMA - Le autorità maltesi procederanno allo scambio di informazioni di intelligence antimafia con le loro controparti italiane, dopo la scoperta del ruolo di Malta in un grande racket di riciclaggio di denaro da parte del crimine...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password