Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/04/2019 alle ore 20:35

Attualità e Politica

20/11/2018 | 16:24

Legge regionale Piemonte, bocciati tutti gli emendamenti sul distanziometro: rimane il divieto per gli esercizi già esistenti

facebook twitter google pinterest
Legge regionale Piemonte emendamenti distanziometro

ROMA – Due emendamenti a firma rispettivamente di Andrea Tronzano (Pd) e Luca Cassiani (Pd), che intendevano modificare la legge regionale in materia di giochi, sono stati respinti dal Consiglio regionale del Piemonte nel corso della seduta odierna, nella quale si sta votando la legge Omnibus.

Le modifiche riguardavano un punto nodale della legge n. 9 del 2016, quello della retroattività del distanziometro. In sostanza, gli emendamenti “salvavano” dal regime delle distanze minime gli esercizi già attivi alla data di entrata in vigore della legge. Bocciati anche altri due emendamenti Tronzano che intervenivano sulla legge dei giochi.

MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Operazione Galassia latitante Antonio Ricci

Operazione "Galassia", latitante arrestato a Malta

23/04/2019 | 09:15 ROMA - Arrestato a Malta il latitante Antonio Ricci: è considerato al centro di collegamenti diretti con la criminalità organizzata calabrese nell'ambito dell'operazione "Galassia", a suo tempo eseguita dallo...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password