Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/01/2023 alle ore 20:51

Attualità e Politica

22/12/2022 | 09:12

Manovra 2023, al via la discussione alla Camera: nel testo finale le proroghe delle concessioni giochi e risorse all'ippica

facebook twitter pinterest
Manovra 2023 discussione Camera proroghe concessioni giochi ippica

ROMA - È cominciata pochi minuti fa, in Aula alla Camera, la discussione generale sul testo della manovra approvato la scorsa notte in Commissione Bilancio. 

Le modifiche approvate - La Commissione ha approvato l'emendamento del governo che allinea le concessioni di tutti i giochi al 31 dicembre 2024, con una proroga a titolo oneroso e il pagamento di una tantum maggiorata del 15%: un provvedimento per cui sono stimante maggiori entrate per 98,6 milioni nel 2023 e 176,6 nel 2024, per un totale di 275,2 milioni di euro in più nel prossimo biennio. Approvate anche le riformulazioni di due emendamenti del capogruppo di Fratelli d'Italia, Tommaso Foti, sull'ippica, che rifinanziano il Fondo per il funzionamento degli impianti ippici con 4,7 milioni di euro per il 2023 e il 2024 e che assegnano 1,8 milioni di euro annui per il potenziamento delle strutture del ministero dell’Agricoltura, anche per rafforzare il settore. Infine, via libera all'emendamento dei relatori che apre la strada alla definizione delle controversie fiscali anche per le materie gestite dall’Agenzia delle Dogane, giochi inclusi.

L'iter - La discussione generale in Aula alla Camera dovrebbe terminare intorno alle 11, poi il testo dovrebbe tornare in commissione Bilancio per alcuni ritocchi 'tecnici' (relativi ad alcune coperture) e, alla ripresa della seduta in Aula, il governo dovrebbe porre la questione di fiducia. Successivamente dovrebbe dunque essere convocata la conferenza dei capigruppo per stabilire la tempistica delle votazioni. Tra le ipotesi, il voto di fiducia dovrebbe tenersi domani, venerdì 23 dicembre, a partire alle 14, con seduta ad oltranza fino all'approvazione finale della manovra. La legge di bilancio poi passerà in Senato, con l'approdo in Aula già fissato per il 27 dicembre: il via libera definitivo, sempre con fiducia, dovrebbe avvenire al massimo il 29 mattina, per consentire la pubblicazione della manovra in Gazzetta Ufficiale entro il 31 dicembre.

MSC/Agipro

Foto credits: Manfred Heyde CC BY-SA 3.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password