Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/10/2018 alle ore 19:02

Attualità e Politica

19/09/2018 | 11:36

Maxi multe slot in Corte dei Conti, i legali Global Starnet: “Procedimento surreale, il Consiglio di Stato ci ha già assolti”

facebook twitter google pinterest
Maxi multe slot Corte Conti Global Starnet

ROMA - L'assoluzione del Consiglio di Stato sulla vicenda delle maxi multe slot "ha dato atto dell'assenza di responsabilità" delle società coinvolte. Lo hanno ribadito i legali di Global Starnet nell'udienza in Corte dei Conti, durante il processo di revocazione contro le sanzioni disposte nel 2015 dai giudici contabili nei confronti della ex BPlus e di Hbg. Davanti ai giudici della Terza sezione d'appello, le società hanno espresso forti perplessità per la presunta violazione del "ne bis in idem", il principio per il quale non è possibile essere sottoposti a due diversi giudizi per lo stesso fatto. Secondo Global Starnet, la conclusione dell'iter giudiziario in Consiglio di Stato - che aveva annullato le penali comminate dai Monopoli per la stessa vicenda - certifica il corretto comportamento dei concessionari nella fase di avvio della rete di apparecchi. "La violazione del divieto del ne bis in idem è surreale e pone la questione su principi fondamentali come la certezza del diritto e la prevedibilità della pena", hanno sostenuto gli avvocati. "Questo giudizio non avrebbe nemmeno dovuto avere inizio". 

LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password