Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/02/2024 alle ore 20:32

Attualità e Politica

11/02/2023 | 10:54

Microgame: ripartenza lunedì e dati dei giocatori al sicuro

facebook twitter pinterest
Microgame dati giocatori sicuro

ROMA - È di poche ore fa la notizia di un attacco informatico alle infrastrutture Microgame. Da giorni diverse grandi aziende del Paese sono finite nel mirino degli hacker e tra queste anche il service provider che alimenta oltre 120 brand dell'igaming italiano. Per capire cosa stia succedendo, abbiamo posto alcune domande a Marco Castaldo, CEO Microgame.  

Cosa sta succedendo alle infrastrutture del Gruppo Microgame?  

Dalle prime ore di mercoledì la nostra azienda è stata oggetto di un attacco informatico che ha reso indisponibili i portali di gioco dell'intero circuito e richiesto il blocco, in via precauzionale, di tutti i servizi esterni alla piattaforma. Da subito sono stati avviati controlli e procedure atte a mettere in sicurezza dati sensibili e infrastrutture. Le investigazioni del team tecnico Microgame, congiuntamente al SOC esterno, hanno consentito di circoscrivere ed isolare l'attacco in breve tempo. Tutti i backup di sicurezza hanno funzionato, e stiamo attuando le procedure necessarie per giungere velocemente alla riattivazione di tutte le funzionalità.  

Che tempi prevedete per ritornare operativi?  

Già da lunedì contiamo di rimettere online tutti i portali di gioco del nostro Gruppo e torneremo ad offrire i nostri servizi di gioco a partire dal Casinò. Le operazioni in corso poi proseguiranno per tornare ad essere completamente operativi entro la fine della settimana. Sono necessari in questo momento controlli approfonditi e un lavoro di ripristino accurato.  

Ci sono state conseguenze per i dati dei giocatori?  

No, assolutamente! Non ci risulta nessuna perdita di dati che riguardi i players. Tutti i loro dati, dai saldi dei conti di gioco alle transazioni sono rimasti al sicuro e lo rimarranno.   

E di altro tipo? 

Mentre siamo certi che non vi siano state estrazioni dai nostri database di gioco che si trovano nel nostro data center presso TIM a Pomezia, non escludiamo che siano state trafugate informazioni aziendali dalla nostra sede di Benevento.  Se dovesse essere confermato, porremo rimedio tutelandoci in tutte le sedi.  Quello che conta è che i clienti dei nostri clienti possono stare tranquilli. 

Come state affrontando questa difficile situazione?  

Lavorando con un grande impegno e senza orari per ristabilire la normalità. Ho un gruppo di colleghi incredibile per talento e dedizione.  Come dico a loro, dico a tutti: ripartiremo più forti di prima. 

Mi preme però ringraziare più di tutti i nostri clienti: sono state tantissime le manifestazioni di vicinanza e la comprensione per una situazione indipendente dalla nostra volontà che ha colpito loro oltre che noi.   Ci rendiamo conto del disagio che tutto ciò ha causato alla loro attività.  Li voglio rassicurare ancora una volta che entro pochi giorni torneremo ad essere operativi e li supporteremo in tutti i modi per rilanciare la loro attività.   

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password