Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/03/2021 alle ore 09:50

Attualità e Politica

08/02/2021 | 11:01

Decreto Milleproroghe, Camera: al voto l'emendamento D'Attis (Forza Italia) su riduzione dei canoni di concessione delle agenzie di scommesse

facebook twitter pinterest
Milleproroghe Camera emendamento DAttis Forza Italia canoni concessione agenzie scommesse

ROMA -  «L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, con propri provvedimenti da adottarsi entro sessanta giorni dalla entrata in vigore del decreto» Milleproroghe e «tenuto conto dei giorni di effettiva operatività nel corso del periodo emergenziale dei negozi e punti di gioco sportivi e ippici» dovrà rideterminare, «secondo criteri di riduzione proporzionale, le somme effettivamente dovute a titolo di canone di concessione per il primo semestre del 2020 e per il primo semestre del 2021». E' quanto prevede l'emendamento al Decreto Milleproroghe segnalato dal primo firmatario, Mauro D'Attis (Forza Italia), per il voto delle Commissioni Bilancio e Affari costituzionali della Camera. 
Inoltre, per «contenere gli effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e contenimento connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, ai soggetti titolari delle concessioni è riconosciuto un credito di imposta, fruibile integralmente o parzialmente negli anni fiscali 2021 e 2020, in misura pari alla differenza tra quanto corrisposto a titolo di canone di concessione in relazione ai primi semestri degli anni 2020 e 2021», in un limite «di spesa massima di 200 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021 e 2022».
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password