Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/02/2020 alle ore 20:32

Attualità e Politica

17/12/2019 | 12:39

Processo "Rouge et Noir", Tribunale di Roma: prossima udienza il 27 febbraio, presentata eccezione su partecipazione Monopoli

facebook twitter google pinterest
Processo Rouge et Noir Tribunale di Roma: prossima udienza il 27 febbraio presentata eccezione su partecipazione Monopoli

ROMA - Riprenderà il 27 febbraio il processo a Francesco Corallo sul caso "Rouge et noir". Nell'udienza di oggi al Tribunale di Roma sono state discusse le eccezioni presentati dai difensori dei dieci imputati (oltre all'imprenditore sono finiti a processo anche  l’ex presidente della Camera, Gianfranco Fini, sua moglie Elisabetta Tulliani con il fratello Giancarlo e il padre Sergio), su cui i giudici prenderanno una decisione nell'appuntamento fissato a febbraio. Tra queste, la costituzione parte civile dell'Agenzia Dogane e Monopoli, la cui discussione proseguirà nella prossima udienza. Gli avvocati di Fini e Tulliani hanno contestato in particolare il difetto di legittimazione dell'Amministrazione per i presunti danni patrimoniali e d'immagine subiti per il preu evaso; dubbi sono stati mossi anche dai legali di Global Starnet - la società di Corallo coinvolta nell'inchiesta - per la mancata notifica della conclusione delle indagini preliminari. La difesa di Corallo ha inoltre chiesto l'assegnazione del procedimento a un nuovo magistrato, poiché il pm Barbara Sargenti - secondi gli avvocati - non può più essere considerato rappresentante della Procura di Roma, in quanto attualmente in forza alla Dda. I legali di Giancarlo Tulliani, infine, hanno contestato la presunta mancanza di garanzie durante la fase delle indagini e in quelle successive.


LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

gicohi aosta

Giochi, Aosta: sanzioni per 3.500 euro tra dicembre e gennaio

22/02/2020 | 17:43 ROMA - Ammonta a 3.500 euro il totale delle sanzioni disposte dalla polizia locale di Aosta a cavallo tra dicembre e gennaio, per le violazioni al regolamento comunale contro il gioco patologico. Una multa di 500 euro è stata...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password