Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/07/2020 alle ore 17:28

Attualità e Politica

10/06/2020 | 10:48

Riaperture, Ughi (Obiettivo 2016): "Governo ipocrita, demonizza il gioco ma incassa miliardi di tasse"

facebook twitter google pinterest
Riaperture Ughi Obiettivo 2016 Governo gioco

ROMA - «Nel corso degli anni abbiamo versato centinaia di miliardi di euro nelle casse dello Stato togliendo quei soldi alle mafie. Chi, nel Governo, demonizza il gioco dimostra tutta la sua ipocrisia». Lo ha detto Maurizio Ughi, presidente di Obiettivo 2016, in un'intervista al Riformista. «C'è una contraddizione di fondo se chi, come i 5 Stelle, demonizza il gioco non solo riscuote miliardi di tasse dal settore, ma vara leggi che invece di favorire le piccole imprese avvantaggiano i grandi gruppi. Altra storia è la lotta al gioco patologico, che comunque rappresenta una minoranza sul totale dei giocatori. Su questo fronte il governo dovrebbe investire di più, considerando tutte le tasse che ogni anno riscuote dalle scommesse legali». In passato, ricorda, «il principale obiettivo era togliere all'illegalità un mercato così grande e tutelare gli scommettitori. Legalizzando il gioco lo Stato si è riappropriato di miliardi di euro che altrimenti sarebbero finiti altrove. Al giorno d'oggi ci vorrebbe qualcuno che avesse la competenza e il coraggio e che ci mettesse la faccia per affrontare seriamente la situazione. Per ora non mi pare ci sia qualcuno in grado di farlo e disposto a farlo».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi agipronews notizie settimana scommesse

Giochi, la settimana in un clic

10/07/2020 | 17:52 LUNEDI' 6 LUGLIO Entrate tributarie, effetto Covid – Nel periodo gennaio-maggio 2020 le entrate totali relative ai giochi hanno accusato un calo del 41% rispetto all'anno scorso. È quanto emerge dal report del...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password